Monastero Martano

Monastero – Martano (Le)

Il monastero di Santa Maria della Consolazione è situato in contrada “Sinobbie” (antico insediamento di monaci bizantini cenobiti) sulla via per Borgagne. Abitato da monaci cistercensi, il convento intitolato a Santa Maria della Consolazione fu fondato dagli alcantarini. Costruito nel 1686 sul luogo dell’antica cappella della Madonna del Ligori, l’edificio ospita i monaci cistercensi dal 1926 per lascito del barone Angelo Comi e del Cavaliere Cosimo Marcucci. L’archivio e la biblioteca del monastero custodiscono documenti e libri di grande valore. Rinomate sono inoltre la liquoreria, in cui viene prodotto l’amaro digestivo “San Bernardo” e numerosi altri prodotti, tra i quali olio e marmellate.
La chiesa, che conserva il semplice prospetto seicentesco, presenta un interno sfarzoso e ricco di decorazioni tardobarocche. A tre navate, ospita sei altari laterali dedicati a San Pasquale Baylon, a San Domenico di Guzman, a Sant’Antonio da Padova, al Crocefisso, alla Vergine e all’Annunciazione. L’altare maggiore (1691) conserva alla sommità un quattrocentesco affresco della Madonna della Consolazione proveniente dall’antica chiesa bizantina.

lavori eseguiti

Costruzione dell'ala mancante del chiostro, rivestimento in carparo e pietra leccese del chiostro, restauro delle facciate, demolizione e ricostruzione dei solai, rifacimento dei pavimenti, degli impianti, degli infissi del piano primo, restauro della pinacoteca della biblioteca e della Chiesa. Rifacimento dei pavimenti in battuto veneziano e dei mosaici. smontaggio e rimontaggio dei pavimenti in maioliche della chiesa e restauro degli altari.

Marchi usati: Mapei, Basf, Ala Fantini, F.lli Coriccitati, Pitardi Cavamonti, Zacheo e figli Falegnami, Siemens, Italcementi, Sikkens.

credits

Proprietà: Ordine dei Monaci Cistercensi di Casamari
Progettista: Ing. Vincenzo Sansò